Sei interessato a uno dei nostri servizi?

1 Clicca nella sezione contatti
2 Compila il form
3 Ti ricontattiamo

Se hai bisogno urgente del nostro intervento puoi contattarci al numero 370 14 89 430

4People™

I nostri orari
Lun-Ven 9:00AM - 18:PM

La comunicazione aziendale durante il lock-down

by Redazione 4People / 18-04-2020
Post Image

Ci siamo ancora, e speriamo di ricominciare presto a lavorare assieme.

Noi, come la maggior parte dei nostri clienti e di quelli con cui avremmo presto iniziato a lavorare, ci siamo dovuti fermare. Abbiamo perso molti dei nostri investimenti, ma non ci siamo persi d’animo e abbiamo iniziato a lavorare su progetti paralleli.

Nel frattempo, stiamo notando come tante aziende abbiano adottato strategie molto simili tra loro: mostrarsi vicini ai propri clienti nel momento del bisogno. Ma chi è che ha realmente bisogno?
Questo video, ironicamente, mostra quanto queste strategie siano palesemente identiche:

 

La sequenza in questione è un interessante spunto di riflessione su quale messaggio nasconda la comunicazione aziendale e quale sia l’idea di chi la pianifica.


Ma una domanda sorge spontanea: basare tutto sull’empatia, ha senso?

In molti non hanno avuto la possibilità di svolgere la propria solita attività, né di ripiegare sulle consegne a domicilio per fronteggiare questo momento, con la totale impossibilità di investire per poter vedere qualcosa tornare indietro.
Il motivo? Imprevedibilità degli eventi in corso.
 
Dal canto nostro, non abbiamo tentato di vendere promesse che non si possono mantenere, nello stesso spirito con cui abbiamo iniziato la nostra attività: perché fiducia e trasparenza sono valori fondamentali che vengono prima di un mese di fatturato.
 
Probabilmente la comunicazione, il digital marketing e le dinamiche del gioco cambieranno, poiché una volta messe di fronte a necessità e difficoltà oggettive, le persone (o consumatori, come vengono chiamati in alcuni contesti) reagiscono diversamente.
Al momento abbiamo talmente tante variabili in gioco, che l’unica azione che si può attuare è migliorare la “reputation” del proprio brand (come vediamo negli esempi di cui sopra).
 

Ma un’azienda di abbigliamento o una che produce automobili, in questo momento, cos’ha veramente a cuore?

“Ci siamo ora, come ci siamo sempre stati” dicono tutti, ma forse ciò che si dice è: “Siamo qui, vi aspettiamo”.
Non sono loro ad essere vicini a voi, bensì vi si chiede di non dimenticarli; di non far crollare quella stabilità su cui si basa il mercato; ma, probabilmente, sarà un tentativo fallimentare.

 

Molto meglio, come tornaconto alla propria immagine, quelle aziende che hanno avuto la possibilità di destinare temporaneamente  i propri stabilimenti alla produzione di materiale medico. Oppure, quelle che hanno effettuato donazioni agli ospedali in proporzione al proprio fatturato, nonostante ciò possa aver fatto nascere discussioni sullo spostare le proprie sedi in paesi europei con pressioni fiscali inferiori.

 

Insomma: ogni decisione, in questo momento, ha i suoi pro e i suoi contro. Quella che non viene presa in considerazione è la possibilità di rimanere in disparte, perché a quanto pare tutti devono seguire la vecchia regola del mantenere alta l’attenzione su di sé.

 

Ma durante una situazione straordinaria e d’emergenza, abbiamo già visto che le regole e i modelli sistemici funzionano poco.
Ci vuole più tempo a recuperare la fiducia intaccata da strategie percepite come banali e ipocrite, che a riprendere i propri valori dopo un periodo di inattività.

 

Forse è il momento di mettersi un attimo da parte, pensare a quello che è realmente il proprio ruolo come azienda e attendere che il momento sia propizio.
 
Avremo tempo per capire come muoverci assieme, l’importante è saper reagire rispettando tutti. Da sé stessi, ai propri clienti.

4People è un'agenzia digitale nata dall’unione di professionisti del settore IT, Marketing e Comunicazione; per fornire servizi digitali su misura per le aziende.

ACCEDI AL TUO ACCOUNT

CREA ACCOUNT

HAI DIMENTICATO I TUOI DATI?

CONTATTACI

Ti risponderemo entro 24 ore

TORNA SU