Sei interessato a uno dei nostri servizi?

1 Clicca nella sezione contatti
2 Compila il form
3 Ti ricontattiamo

Se hai bisogno urgente del nostro intervento puoi contattarci al numero 370 14 89 430

4People™

I nostri orari
Lun-Ven 9:00AM - 18:PM

Detraibilità fiscale dei costi del marketing digitale

by Simone / 12-02-2020
Post Image

Sempre più aziende si stanno muovendo verso il marketing digitale. Facebook, social network principe tra i social, offre la possibilità di pubblicare campagne pubblicitarie a pagamento per aiutare le aziende a sviluppare il proprio business.

È possibile scaricare i costi pubblicitari?

La risposta è sì, ma con qualche accorgimento. Al raggiungimento di una quota di pagamento Facebook emette fattura. Naturalmente a fine mese è possibile raccogliere queste fatture da portare al commercialista ma quante di queste spese sono detraibili? Qui viene la buona notizia: i costi sostenuti dall’imprenditore per il servizio Facebook Ads sono detraibili al 100% dal reddito imponibile come spese pubblicitarie.

Come ottenere le fatture?

Il primo passo da compiere è quello di registrare un account per Business Manager. Verrà naturalmente richiesto se lo scopo della pubblicizzazione è privato o per la propria impresa. In questo secondo caso potremo inserire la ragione sociale dell’impresa, la partita IVA e tutte le informazioni necessarie alla generazione della fattura di Facebook.
Solo indicando la partita IVA comunitaria sarà possibile scaricare i costi. In particolare Facebook non applicherà l’IVA in fattura e sarà un adempimento a cura dell’azienda cliente.

Come già detto non abbiamo parlato di partita IVA ma di partita IVA comunitaria. Come tutti ormai sanno, Facebook ha sede in Irlanda pertanto non specificando la partita IVA comunitaria applicherà alle spese l’IVA irlandese al 20%. Per inserire la partita IVA comunitaria il cliente dovrà iscriversi al VIES (Vat Information Exchange System) che autorizza la partita IVA italiana ad operare a livello comunitario.

L’iscrizione al VIES è completamente gratuita e dev’essere inoltrata all’Agenzia delle Entrate tramite l’apposito modello. Naturalmente questo procedimento è necessario solo per coloro che intendono compiere operazioni all’interno della Comunità Europea.

Visto che la fattura elettronica è una procedura totalmente italiana, le fatture al di fuori del territorio nazionale verranno registrate dal commercialista in modo cartaceo. Una volta effettuati i passi per la registrazione al VIES dovrete solamente consegnare le fatture Facebook al vostro commercialista. In questo modo potrete detrarre al 100% i costi delle sponsorizzazioni.

Convenienza

L’operazione è sicuramente conveniente. In questo modo infatti potrete destinare una parte delle tasse alla crescita della vostra impresa, attraverso i canali pubblicitari dei social network che raccolgono milioni di potenziali clienti.

Full Stack Web Developer and Audio Engineer. Ha collaborato a diversi progetti con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN-LNF) e un progetto sulle reti neurali in compartecipazione con: Università di Roma Tor Vergata, Centro di Tecnologia Biomedica di Madrid, Università Complutense e Politecnico di Madrid.

ACCEDI AL TUO ACCOUNT

CREA ACCOUNT

HAI DIMENTICATO I TUOI DATI?

CONTATTACI

Ti risponderemo entro 24 ore

TORNA SU